Blog: http://luigicurci.ilcannocchiale.it

Scusate la lunga assenza!

Par vari motivi non ho potuto aggiornare il blog. Mi scuso con i lettori e gli amici.
Di cose importanti in questo periodo ne sono accadute, vediamo se riusciremo in avvenire a parlarne. 
Torno a scrivere e mi ritrovo a commentare subito la quarta candidatura per le primarie del Partito Democratico.
Dopo le candidature di Franceschini (il fallimentare segretario attuale), Bersani (la maschera di quel D'Alema che non trova MAI il coraggio di candidarsi) e Marino (l'amante dell'eutanasia ma anche l'unico che ha avuto il coraggio di sollevare la questione morale nel PD, e per questo merita un plauso), giunge la "ridicola" candidatura di Beppe Grillo.
Finalmente è stata gettata la maschera. Altro che satira, altro che voce libera. Il comico genovese stabilisce chiaramente da quale parte sta e finalmente viene confermato l'uso da parte della sinistra dello strumento cabaret e di tutto il suo esercito a seguito (che gli riesce sicuramente meglio).
La candidatura di Beppe Grillo è comunque salutata positivamente.
Se accettata si confermerà che il PD è un partito "ridicolo"!
Se rifiutata (e non vedo perchè mai dovrebbe accadere) bisognerà capire perchè l'"estrema" democrazia delle primarie dovrebbe comprimere il diritto di qualcuno a candidarsi.
Vai Beppe, forse saresti l'unico leader capace di far ridere gli italiani più di quanto abbiano già fatto Prodi, Veltroni e Franceschini. Siamo tutti con te!!!

Pubblicato il 12/7/2009 alle 19.1 nella rubrica occhio sulla politica e opinioni generali.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web